Le note liriche colorano Palazzo Sanseverino-Falcone

Cultura Intrattenimento

Evento musicale di alto valore a Palazzo Sanseverino

di Giovanna Falcone

Raffaella Lupinacci, nata ad Acri, è tra i mezzosoprani più ricercati della sua generazione.

Splendido concerto nella sala di Palazzo Sanseverino-Falcone di Acri, quello tenutosi nella serata del 22 novembre scorso. La voce di Raffaella Lupinacci e le note al pianoforte di Angelo Arciglione hanno risvegliato gli animi degli ascoltatori, dando vita a un concerto lirico di alto valore. I brani presentati dagli artisti sono dei più svariati compositori dell’Ottocento. Tra questi, Gioacchino Rossini (1792-1868), Erik Satie (1866-1925), Vincenzo Bellini (1801-1835) e Gaetano Donizetti (1797-1848). I brani, nonostante la loro complessità, sono stati eseguiti con magistrale professionalità dai due artisti acresi, i quali sono ormai molto ricercati nel panorama internazionale.
Raffaella Lupinacci, nata ad Acri, è tra i mezzosoprani più ricercati della sua generazione. Dopo essersi diplomata al Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza, ha frequentato diverse masterclass con cantanti di fama mondiale e ha perfezionato la tecnica studiando con il M° Fernando Cordeiro Opa, tenore e docente di tecnica vocale. Selezionata per l’Accademia Rossiniana di Pesaro, ha debuttato in opere di grande importanza, come “Il Viaggio a Reims”, “l’Italiana in Algeri”, “Otello”, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, “Don giovanni” e “Le nozze di Figaro” di Mozart e “Il Nabucco” di VerdiNel 2019 ha riscosso un notevole successo cantando per la prima volta alla Royal Opera House di Muscat e al Teatro San Carlo di Napoli, interpretando Suzuki in Madama Butterfly di Puccini.
Angelo Arciglione, formatosi alla scuola pianistica di Maria Tipo, ha affermato la propria personalità sul piano internazionale ottenendo importanti riconoscimenti in concorsi pianistici, come “San Marino”, “San Antonio” e “Hilton Head” negli Stati Uniti. Rilevanti sono state le numerose esibizioni in sale e stagioni concertistiche italiane ed estere, come l’Accademia Filarmonica di Bologna, i Concerti della Normale di Pisa, il Teatro Verdi di Salerno, Miami International Piano Festival, Steinway Hall di Londra e Shangai Oriental Art Center in Cina. Inoltre, ha suonato come solista in numerose orchestre italiane, come l’Orchestra Filarmonica Italiana e l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna “Arturo Toscanini”. Attualmente è docente di pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Modena ed è fondatore del Campus Musica Acri (CS), dove organizza masterclass di pianoforte e musica da camera. E’ inoltre fondatore e direttore artistico del progetto Firenze Nova Musica

Sharing is caring!