Biomedicina: Il settore farmaceutico ricerca ogni anno 5.000 giovani specializzati

Attualità Cultura

È il settore che «anticipa i cambiamenti» e che spinge forte su «ricerca e sviluppo». Parliamo della chimica, dove negli ultimi 10 anni il numero di addetti dedicati alla ricerca è aumentato del 70% e sono oltre 7.500 le persone impiegate in questo ambito. Ogni anno la chimica investe in Italia più di 500 milioni di euro in ricerca e sviluppo.

All’anno la chimica stima un fabbisogno di nuovo personale under 30 superiore alle 5mila unità; si tratta di risorse umane altamente qualificate. Già oggi, del resto, il 19% degli addetti del settore è laureato principalmente in materie scientifiche e nelle future assunzioni l’incidenza dei laureati sale al 28 per cento. 

 

Articolo tratto da Il Sole 24 ore: https://www.google.com/amp/amp.ilsole24ore.com/pagina/ACOcjya

Sharing is caring!