Un altro prestigioso riconoscimento: il Liceo Julia si aggiudica il premio “Ragazzi in aula”

Dalla scuola Primo piano

È  il caso di dire che allo Julia non ci si ferma mai! 

I docenti del Liceo approfittano delle difficoltà poste dal lockdown per generare nuove idee e per proporre attività ed iniziative dalla forte valenza educativa… e i riconoscimenti ripagano il lavoro e la dedizione di chi crede fermamente nel valore che la scuola ha nella società!

Il Liceo di Acri, infatti, si è aggiudicato il secondo posto al concorso “Ragazzi in aula – La mia Calabria è…”,  della Regione Calabria, vincendo un cospicuo riconoscimento in denaro per la scuola e per ciascuno degli alunni partecipanti.

Il premio appartiene all’importante iniziativa promossa dalla Regione Calabria e dall’Ufficio Scolastico Regionale “Ragazzi in aula”, nell’ambito della quale è stato bandito il concorso “La mia Calabria è…”. Un concorso avente la finalità di avvicinare la Scuola alle istituzioni e promuovere nei giovani i principi della cittadinanza attiva, critica e consapevole.

In particolare, il tema di quest’anno  ha richiesto agli studenti la presentazione di una foto contenente uno slogan sul tema scelto corredata da un testo descrittivo, con l’obiettivo di focalizzare desideri, aspettative e necessità delle nuove generazioni, alla luce di una società sempre più  complessa e in evoluzione ed al fine di contribuire alla realizzazione di un futuro più promettente. Un’opportunità di studio, crescita, formazione e lavoro in grado di contribuire a frenare il cosiddetto fenomeno della “fuga dei cervelli”.

Tre i premi messi in palio: 1500 euro per i lavori collocati al primo posto in graduatoria, 700 euro per quelli collocati al secondo  posto, e 500 euro per i terzi classificati.

Criteri di valutazione: 1. Originalità, chiarezza ed efficacia dell’elaborato; 2. Attinenza al tema oggetto del concorso; 3. Efficacia degli aspetti comunicativi.

Previsti anche premi per gli alunni vincitori: tablet e buoni spesa per l’acquisto di materiale tecnologico.

Hanno partecipato al concorso gli alunni delle classi IIA e IIB del Liceo Classico, in gruppi formati da tre alunni, come richiesto dal bando.

Vincitore del secondo premio il gruppo appartenente alla classe IIB, formato da Bisignano Federica, Cozzolino Luisa, Sposato Sophia, con un lavoro particolarmente suggestivo #lamiaCalabria è una porta sempre aperta.

Tutti gli alunni hanno lavorato con entusiasmo e serietà nel corso delle attività laboratoriali: confronti, idee, riflessioni, hanno animato le fasi propedeutiche alla scelta dei lavori da presentare.

I complimenti vanno  davvero a tutti perché, quando si vince, si vince insieme. Questi i valori che vogliamo instillare nelle nostre giovani menti.

Cultura, creatività, talenti, solidarietà, inclusione…allo Julia si fa questo.

Sharing is caring!