Solidarietà digitale: quando Internet unisce e non divide

Attualità Primo piano

di Ludovica Bonofiglio

Il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione e l’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) hanno lanciato l’iniziativa Solidarietà digitale. Digitando su Google “Solidarietà digitale” o cliccando sul link https://solidarietadigitale.agid.gov.it/ è possibile trovare l’elenco di tutte le società che hanno aderito all’iniziativa rendendo gratuiti per un determinato tempo i propri servizi ai cittadini che in questo periodo di emergenza devono trascorrere il proprio tempo in casa. Sono circa duecento i servizi offerti e sono divisi in 4 grandi categorie: Smart Working, E-learning, Informazione e Intrattenimento, Connettività e servizi. Di seguito elenchiamo alcuni dei servizi più interessanti che potrebbero facilitare il lavoro da casa o arricchire le nostre conoscenze. 

Nella categoria Informazione e Svago molte riviste mettono a disposizione i propri archivi digitali (Munera. Rivista Europea di Cultura) e addirittura il Gruppo Mondadori offre in formato digitale i nuovi numeri Chi, Focus, Focus Junior, Focus Storia, GialloZafferano o quelli del Gambero Rosso messi a disposizione dall’omonima rivista. E’ possibile inoltre accedere a biblioteche virtuali e leggere libri in formato e-book (Nero Press, Mondadori, Gallucci) . Infinity offre per due mesi l’accesso gratuito a film e serie tv, mentre RaiPlay permette di accedere ai contenuti Rai di ieri e di oggi senza effettuare la registrazione.

Nella categoria Smart Working ci sono piattaforme che permettono ai lavoratori, per esempio, di effettuare videoconferenze (Webconference), di firmare documenti aziendali da remoto (Libro Firma Remoto), di usare programmi come PDF Extra o OfficeSuite nelle versioni Premium (MobiSystem). Ma ci sono anche servizi più specifici: Guida e Vai mette a disposizione di tutte le Autoscuole italiane la licenza gratuita d’utilizzo dell’Aula Didattica Online per guidare gli studenti che dovranno sostenere l’esame di teoria per prendere la patente; Gipo Next  permette lo scambio di documenti ed immagini consentendone la consultazione e la refertazione in remoto. 

Nella categoria E-learning è possibile trovare piattaforme gratis per le scuole che in questo periodo si trovano ad affrontare la sfida della didattica a distanza con i relativi tutorial per l’uso. Babbel offre un mese di corsi gratuiti per gli studenti, mentre la Zanichelli rende consultabili per 90 giorni cinque dizionari digitali (italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco).

Nella categoria Connetività ci sono servizi che possono metterci in comunicazione con altre persone che si trovano fisicamente lontano da noi. Advenias è un portale che  permette alle strutture socio-sanitarie di mettere in contatto i pazienti con i parenti che non possono andare a trovarli. Ci sono varie app, come Food Delivery, che permettono alle attività di ristorazione di avere la propria App per ricevere ordini di cibo a domicilio. Anche gli operatori telefoni, come Vodafone, Tim, Windtre hanno deciso di offrire giga gratis ai propri clienti per permettere loro di tenersi in contatto e svolgere in tranquillità le attività di Smart Working e E-learning. 

Sharing is caring!