“Luca”: il successo della Disney Pixar

Cultura Intrattenimento

Siete pronti per partire su una sella di una vespa azzurra special nei magici e colorati luoghi delle cinque terre della Liguria?
Stiamo parlando del nuovo film della Disney, la favola italiana della Pixar che sta conquistando il mondo del cinema. Il titolo è “Luca” e il protagonista della storia è un piccolo mostro marino, che si trasforma in essere umano, una volta uscito dall’acqua. Luca è un sognatore curioso, un personaggio legato molto alla famiglia, ma intrappolato nella monotonia della vita quotidiana e stabile, che gli viene imposta dai genitori.
La voglia di avventurarsi in qualcosa di nuovo e di lanciarsi in vicende straordinarie, però, non manca al nostro protagonista. Luca, infatti, incontrerà Alberto, che diventerà il suo nuovo migliore amico. Insieme riusciranno a zittire quella voce interiore e timorosa presente dentro ognuno di noi e che mette in guardia dalle novità con un risolutivo “Silenzio Bruno”. E’ così che Luca Paguro vuole farci superare le nostre paure, pronunciando una semplice frase, che può sembrarci così banale, ma dal punto di vista emotivo e motivazionale importante.
Questo avventuroso e accattivante film, oltre a raccontare la storia dell’amicizia tra Luca e Alberto, è un omaggio vero e proprio alla terra e alle bellezze della Liguria. Consente, inoltre, di entrare in un mondo nuovo, e vivere la giovinezza dell’estate italiana, in un’atmosfera di vacanza tra i colori del mare e tra quelli del cielo.
Luca, oltre a regalarci spensieratezza e a farci sognare, ci ricorda che non potremo mai piacere a tutti, e non tutti potranno essere interessati a conoscerci e a capirci. L’importante é imparare a riconoscere chi ci ama e ci accetta così siamo realmente, senza finzioni.
Tra un giro e l’altro in vespa, con la pelle che scotta al sole e sa di sale, con la musica di Bennato che suona e la voglia di somigliare a Mastroianni, Luca riuscirà a sorprendervi e a farvi venire una gran voglia di pasta al pesto?. Non ci sono dubbi, non vi resta che guardare questo film straordinario.

Sharing is caring!